Arriva l’Attestato di Prestazione Energetica (A.P.E.)

L’APE attestato di prestazione energetica 2018, è una certificazione obbligatoria che deve essere allegata alla documetazione nei casi di trasferimento di proprietà di immobili a titolo di compravendita.
Per i nuovi contratti di locazione, invece, è sufficiente un’apposita clausola.
L’attestato di prestazione energetica, è stato introdotto con il cd. decreto APE attestato di prestazione energetica, DL 63/2013 art. 6, a modifica del D.LGS. 192/2005. Dalla sua entrata in vigore, l’ACE, Attestato di Certificazione Energetica è stato abolito e sostituito dall’APE.
Successivamente, il Decreto Legge del 26 giugno 2015, in vigore dal 1 ottobre 2015, ha introdotto altre novità:

  • Nuove linee guida uguali per tutta l’Italia che prevedono tra le altre cose anche l’obbligo per la compilazione dell’APE, solo da parte di tecnici abilitati, previo un sopralluogo all’immobile da certificare;
  • Aumento delle classi energetiche da 7 10, dalla più alla meno efficiente: A4, A3, A2, A1, B, C, D, E, F, G;
  • Nuove metodologie per il calcolo dell’APE;
  • Nuovi schemi a cui il tecnico che redige l’attestato APE deve attenersi per la compilazione del modello, ivi comprese le raccomandazioni per migliorare l’efficienza energetica dell’immobile;
  • Specifiche modalità per la compilazione dell’annuncio immobiliare.
YOUR COMMENT